SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Maradona: è polemica all’indomani del 62esimo compleanno 

i tifosi napoletani festeggiano i 62 anni di Maradona. lo riardano Zola, Jorit e Nino D'Angelo

Fiaccolata ai Quartieri Spagnoli in onore del 62esimo compleanno di Maradona. Tra i tanti tifosi, il ricordo di Zola, Jorit e Nino D’Angelo. All’indomani dell’anniversario, però non sono mancati motivi di discussione.

Il cancello in ferro e la risposta di Borrelli

Non sono mancati all’indomani della festa i motivi di discussione. Il primo è sorto ieri mattina quando il Consigliere Regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, ha condiviso sulla propria pagina Facebook un video che mostra come l’ingresso del Largo Maradona nei Quartieri Spagnoli sia stato chiuso con un cancello in ferro e al suo esterno posta una “lapide in marmo con su scritto proprietà privata”. Non è mancata la risposta di Borrelli che ha rassicurato i suoi sostenitori dichiarando che sarebbero state chieste delle delucidazioni al Comune in merito. 

L’omaggio a Diego e le parole di Zola 

Diego Armando Maradona avrebbe festeggiato, il 30 ottobre, il suo 62esimo compleanno ed il popolo napoletano di certo non lo ha dimenticato. In questa ricorrenza, infatti, i tifosi azzurri hanno reso omaggio ad uno dei più grandi giocatori di sempre recandosi a quello che oggi, nei Quartieri Spagnoli, è conosciuto come Largo Maradona

Qui il popolo napoletano ha manifestato per l’ennesima volta il proprio amore verso il giocatore che li ha condotti per ben due volte alla vittoria dello scudetto e che è divenuto per loro un vero e proprio simbolo della città. 

L’omaggio è stato reso attraverso l’organizzazione di una fiaccolata davanti al murale a lui dedicato. Tra i tanti tifosi, a rendere omaggio a Maradona è arrivato anche Gianfranco Zola, ex calciatore che ha ereditato proprio da lui la maglia col numero 10. In questa occasione Zola non ha risparmiato parole emozionanti per celebrare Diego: “Se sono diventato un certo tipo di giocatore, lo devo a lui”.

Jorit e Nino D’Angelo lo ricordano cosi

Oltre al maxi pellegrinaggio dei tifosi ai Quartieri Spagnoli, altre sono state le occasioni di incontro e di festeggiamento in onore di Diego Armando Maradona. Non sono mancati, infatti, cori e omaggi dei gruppi Ultras fuori alla curva B dello stadio

Jorit, lo street artist napoletano ha partecipato ai festeggiamenti a San Giovanni a Teduccio, sotto il suo capolavoro dedicato al Pibe de Oro

Dal web tanti i tifosi che hanno condiviso sui social immagini del campione con la scritta “Buon Natale a tutti”. Il 30 ottobre è, infatti per molti, considerato natale calcistico.

Anche Nino D’Angelo omaggia il suo amico con parole emozionanti. “ Auguri Diego per quello che sei stato e che mi hai dato. Mi manchi tanto amico mio”.

Potrebbe anche interessarti: A Scampia il murale di Jorit dedicato a De Andrè

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2022/11/01/napoli/cultura/napoli-festeggia-il-62esimo-compleanno-di-maradona-gli-omaggi-di-zola-jorit-ninodangelo/

In evidenza

CRONACA

POLITICA