SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Federico II, al via la 2ª edizione dell’Academy per la mobilità smart

Si parla anche di:

tangenziale

A lezione di sviluppo, gestione e monitoraggio delle infrastrutture stradali e autostradali. L’Università degli studi di Napoli Federico II insieme con Tecne, società del Gruppo Autostrade, dà il via alla seconda edizione della SI Academy per la formazione di alti profili professionali per una mobilità sempre più smart, tecnologica e sostenibile.

Nell’aula Carlo Greco del Politecnico di Napoli, la cerimonia per l’avvio della Smart Infrastructures Academy che, nella prima edizione dei corsi, ha già formato decine di nuovi ingegneri con competenze specializzate, poi inseriti nel Gruppo Autostrade.

Al corso 36 partecipanti

L’avvio dei corsi del nuovo anno accademico, che vedranno quest’anno la partecipazione di 36 studenti (21 giovani neolaureati e 15 dipendenti del Gruppo Aspi), è stata l’occasione per presentare le inedite innovazioni tecnologiche già operative, in via sperimentale, sulla principale infrastruttura stradale della città, la Tangenziale, con l’obiettivo di renderla sempre più efficiente, oltreché modello di sviluppo ingegneristico per l’intero paese. “Puntiamo sull’eccellenza del Sud per dare un valore aggiunto al nostro programma Mercury, il piano di Autostrade per l’Italia per una mobilità sempre più tech, green e all’avanguardia – afferma l’Ad di Autostrade per l’Italia, Roberto Tomasi – Il rafforzamento della sinergia con la Federico II, in un contesto strategico come quello della Tangenziale di Napoli, rappresenta un modello virtuoso che genera benefici per tutto il territorio. La Si Academy è espressione del nostro impegno nello sviluppo delle competenze di cui abbiamo bisogno per affrontare le sfide che ci attendono”.

Prota: Lavoriamo per una mobilità tech e green

“Il percorso formativo che ora riparte ha avuto e avrà contenuti teorici e pratici – sottolinea il coordinatore didattico di Sì Academy – professore Andrea Prota, direttore del Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura dell’Ateneo Federiciano – con visite tecniche ai cantieri oltre alle lezioni in aula. La nostra Academy – aggiunge – non solo ha fornito un’opportunità di formazione su temi strategici per la sicurezza delle infrastrutture viarie, lo sviluppo sostenibile e smart, ma ha anche rappresentato e rappresenterà una concreta opportunità lavorativa”.

“La seconda edizione della SI Academy – aggiunge Prota – parte in coincidenza con l’avvio del progetto ‘Federico II Smart Infrastructure Lab’ che il nostro Ateneo si è aggiudicato nell’ambito dei bandi PNRR destinati alla creazione di Infrastrutture di Ricerca per l’Innovazione. L’accordo con la Tangenziale prevede che siano identificate alcune tratte che diventano un “open lab” presso cui potranno essere testati e certificati sensori e sistemi avanzati per le infrastrutture”.

Presente Gaetano Manfredi, sindaco e ingegnere

Alla cerimonia ha voluto anche partecipare il sindaco-ingegnere di Napoli, Gaetano Manfredi, che ha sottolineato l’importanza di queste iniziative per creare occupazione qualificata e valorizzare i giovani talenti locali.

Alla cerimonia, seguita da una visita al nuovo centro operativo della Tangenziale, hanno partecipato inoltre, tra gli altri, Edoardo Cosenza, assessore alla mobilità del Comune di Napoli e Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli, Elisabetta Oliveri, Presidente di Autostrade per l’Italia, Luigi Massa, Amministratore Delegato di Tangenziale di Napoli, Ennio Cascetta, Presidente Tecne, Luigi Vinci, Presidente della Fondazione Ordine Ingegneri Napoli.

Potrebbe anche interessarti: Al via i test d’ingresso a Medicina della Federico II

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2022/11/04/campania/cronaca/federico-ii-al-via-la-2a-edizione-dellacademy-per-la-mobilita-smart/

In evidenza

CRONACA

POLITICA