SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Barbiere ucciso dopo una lite a Castel Volturno

Barbiere ucciso dopo una lite a Castel Volturno

A Castel Volturno, nel cuore della notte, è stato ucciso Luigi Izzo, un barbiere della cittadina costiera in provincia di Caserta. L’uomo, molto conosciuto in città, è stato ucciso nel rione Scatozza. Il delitto è stato commesso davanti al bar Duepuntozero 2.0 di via Roma a Castel Volturno. Izzo ha voluto difendere il fratello, un 34enne con qualche precedente penale, durante un diverbio acceso per futili motivi. La lite è finita lì e Luigi Izzo è tornato a casa dalla famiglia.

L’agguato sotto casa

Dopo circa un’ora uno dei protagonista della rissa, in compagnia di alcuni familiari, avrebbe citofonato. Luigi lasciato l’appartamento e arrivato in strada sarebbe stato aggredito con sei pugnalate. Una di queste letali al collo. Le urla della moglie hanno richiamato il vicinato e sul posto, subito dopo, sono giunti i carabinieri di Mondragone che hanno avviato le indagini sul caso. 

Chi era Luigi Izzo

Izzo, che non aveva precedenti penali, lascia una moglie e tre figli piccoli. Luigi per tutti era un gran lavoratore, uno a cui interessava la famiglia e il lavoro e si era costruito una professione dal nulla. Una «persona che si era fatta da sola», spiegano ora in via Papa Roncalli, dove ha perso la vita pugnalato da più persone. Erano le ore 2 di notte, quando Castel Volturno si è macchiata di sangue. 

Potrebbe anche interessarti: Licola, Carabinieri denunciano due tassisti abusivi

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2022/11/06/caserta/cronaca/barbiere-ucciso-dopo-lite-castel-volturno/

In evidenza

CRONACA

POLITICA