SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Ines portata via dalla forza del mare per un ultimo selfie

Furore mareggiata Ines

La violenta burrasca che ha colpito le nostre coste ha fatto registrare, purtroppo una vittima. E’ successo nel fiordo di Furore, provincia di Salerno, dove una coppia composta da Sebastian Queroz e la sua compagna Ines voleva scattare un’ultima foto con le onde del mare infuriato alle spalle.

Non ha capito il pericolo che stavano correndo

Sebastian non credeva che potesse essere pericolosa la realizzazione di quella foto sulla scogliera. Un’onda, molto più alta delle altre, ha colpito alle spalle Ines e l’ha sbattuta per l’aria. Probabilmente la giovane ragazza ha sbattuto la testa e ha perso conoscenza. Il ragazzo non è riuscito a salvarla, era impossibile, ha raccontato, affrontare quelle onde e quella violenza. In pochi attimi l’ha persa di vista.

Il ritrovamento del corpo poche ore dopo

Il corpo senza vita della giovane Ines Gomila è stato ritrovato dopo alcune ore di ricerca dalla Guardia Costiera di Amalfi col supporto di un’imbarcazione del gruppo battellieri di Amalfi. Pochi anni fa altra tragedia simile a Praiano. Il pm Katia Cardillo ha aperto un’idagine sulla tragica morte della ragazza.

Potrebbe anche interessarti: 34enne trovato senza vita in spiaggia: ecco le ipotesi dei carabinieri

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2022/11/24/campania/cronaca/ines-portata-via-mare-selfie/

In evidenza

CRONACA

POLITICA