SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

13enne aggredita a Secondigliano, la mamma: “Non lasciateci soli”

madre 13enne denuncia a borrelli

Poche ore fa sui social arriva il video denuncia della madre della 13enne aggredita violentemente da un gruppo di coetanee per un like sui social. La richiesta di aiuto: “Non possiamo uscire di casa e subiamo minacce. Non lasciateci soli“. Borrelli chiede che l’intera famiglia sia tutelata e protetta dalle minacce.

La denuncia sui social della madre

Pubblicata poche ore fa la denuncia della madre della ragazzina di soli 13 anni aggredita violentemente da un gruppo di coetanee per un like messo ad un ragazzo conteso. Il video in questione si è stato condiviso dal Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli. Nel video, la madre della ragazza ha manifestato apertamente la sua rabbia per la situazione venutasi a creare: nonostante sua figlia abbia subito questa grande violenza, ad oggi, anziché essere tutelata, l’intera famiglia teme di uscire di casa. Le minacce, infatti, secondo quanto dichiarato sarebbero giunte anche alla madre: “Ora basta, io ho diritto di scendere e fare la mia vita”. 

L’episodio violento dei scorsi giorni

La vicenda era accaduta pochi giorni fa. Una ragazzina disabile, di soli 13 anni è stata aggredita violentemente da un gruppo di coetanee. Il motivo che avrebbe scaturito la violenza nei suoi confronti sarebbe stato un like ad un ragazzo conteso. La ragazzina, secondo quanto riportato, sarebbe stata contatta insistentemente da tre amiche e convinta ad incontrarsi con loro. Una volta arrivata sul luogo di ritrovo, sarebbe stata accerchiata, insultata, scaraventata violentemente sull’asfalto e presa calci da ben 5 ragazze. 

Il branco avrebbe poi ripreso il tutto per poi condividerlo sui social. 

La richiesta di aiuto “Non lasciateci soli”

La donna rivolgendosi direttamente a Pino Graziosi e a Francesco Emilio Borrelli, chiede di non essere abbandonata in questo momento delicato e di essere tutelata per aver svolto il suo dovere: denunciare una grave violenza ai danni della figlia. 

A seguito della richiesta di aiuto, Borrelli nel suo post su Facebook chiede che ci sia la massima allerta sulla questione al fine di garantire la tutela e la protezione della famiglia in questione.

Di seguito il video di denuncia:

Potrebbe anche interessarti: 13enne aggredita violentemente da un gruppo di coetanee per un like ad un ragazzo

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2022/12/06/napoli/cronaca/13enne-aggredita-a-secondigliano-la-mamma-non-lasciateci-soli/

In evidenza

CRONACA

POLITICA