SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

82enne investito da uno scooter: è caccia al pirata della strada

è grave l'82enne investito da un pirata della strada

Ancora un investimento sulle strade di Napoli. A essere messo sotto da uno scooter, un anziano di 82 anni, al momento ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli.

Il violento impatto nella periferia di Napoli

I fatti si sono verificati nella tarda mattinata di lunedì in via Bakù, a Scampia. Secondo quanto si apprende, l’anziano stava attraversando la strada all’altezza del civico 41, nei pressi dell’ufficio postale, quando uno scooter che sfrecciava a folle velocità lungo la strada l’ha colpito in pieno, sbalzandolo ad acuni metri di distanza.

L’82enne è rimasto al suolo gravemente ferito in seguito all’impatto; a cadere a terra, anche il centauro che, di lì a poco, si sarebbe rialzato e avrebbe tentato di rimettere in moto lo scooter. Il ciclomotore non sarebbe partito al primo tentativo e, come testimoniato da alcuni pedoni che avrebbero assistito all’impatto, ci avrebbe messo un po’ prima che il pirata della strada potesse dileguarsi; abbastanza perché qualcuno tra i presenti chiamasse il 113 e il 118 denunciando i fatti.

L’arrivo dei soccorsi e il via delle indagini

Giunti sul posto, i sanitari del 118 hanno subito trasportato l’82enne al pronto soccorso del nosocomio partenopeo. Il pedone, a più di 48 ore dall’incidente, è ancora ricoverato in prognosi riservata: stando a quanto reso noto, sarebbe ancora intubato nella terapia intensiva del Cardarelli. Sulle tracce del responsabile, invece, gli uomini della Polizia, che hanno acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza del posto e le numerose testimonianze raccolte dai presenti.

“Lo scooter è di colore nero e il conducente è un giovane sui 25 anni che indossava una giacca a vento scura ed un casco altrettanto scuro”, fa sapere Antonio Muriano, comandante dalla sezione Infortunistica Stradale della Municipale. Proprio al giovane pirata si è rivolto il comandante Muriano, sottolineando come gli agenti siano vicini a rintracciarlo: “L’invito è a costituirsi per non aggravare la sua posizione di omissione di soccorso“.

Un anno nero per Napoli

La tragica vicenda di Scampia è solo l’ennesimo caso di violenza stradale che, quest’anno, ha segnato la città. Tra la fine di agosto e metà ottobre, una serie di violenti incidenti avevano attirato l’attenzione pubblica sul problema della sicurezza in strada nel napoletano. Il caso di Elvira Zriba aveva attirato l’attenzione dei media e delle istituzioni, caso al quale erano poi seguiti di lì a poco quello di Giuseppe Iazzetta e quello di Alessandra Navarra: tutti compresi nell’area urbana tra via Caracciolo, piazza Sannazzaro e via Piedigrotta; tutti investiti da pirati della strada mentre attraversavano camminando sulle strisce pedonali.

Potrebbe anche interessarti: Agguato nella notte a Pozzuoli, feriti due giovanissimi

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2022/12/07/napoli/cronaca/82enne-investito-da-uno-scooter-e-caccia-al-pirata-della-strada/

In evidenza

CRONACA

POLITICA