SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Premio Annalisa Durante, al via la quarta edizione

Si parla anche di:

Premio Annalisa Durante

Più che un concorso, una vera e propria chiamata alle arti e alla lettura rivolta ai giovani. E’ questa la novità del Premio “Annalisa Durante”, giunto alla quarta edizione, dedicato alla memoria della giovane vittima innocente di camorra. La manifestazione è in programma dal 18 al 24 febbraio nei locali di Forcella, che oggi accolgono la Biblioteca dedicato al suo ricordo. Un cambiamento, un passo in avanti che si evince anche dal titolo della manifestazione: ‘Un’opera per Annalisa’, con cui si vuole proiettare il Premio verso nuovi settori educativi e culturali.

Oggi la presentazione a Forcella

L’iniziativa è stata presentata presso la Biblioteca Annalisa Durante in conferenza stampa alla presenza dell’assessore regionale alla formazione Armida Filippelli, del presidente della Fondazione Polis don Tonino Palmese, del referente per la legalità dell’USR Campania Benigno Casale e del presidente dell’Associazione Annalisa Durante Giuseppe Perna.

L’appello è a deporre le armi e ad affidarsi alla cultura

Tre le sezioni in cui si articola il Premio: il concorso scolastico nazionale, “Annalisa all’Università” e “Chiamata alle arti e alla lettura”. In quest’ultima sezione, gli artisti saranno chiamati a realizzare e a donare, il 19 febbraio, giorno in cui Annalisa avrebbe compiuto 33 anni, un’opera in sua memoria che sarà portata in giro per la città per divulgare il messaggio educativo che può essere riassunto nell’appello a deporre le armi e affidarsi alla cultura.

Coinvolti anche gli studenti universitari

Nell’ambito della sezione “Annalisa all’Università” ci sarà il coinvolgimento degli Atenei, dell’Accademia di Belle Arti e dei Conservatori della Campania per illustrare proposte formative e culturali per approfondire la conoscenza della memoria di Annalisa. ”Sono 18 anni che Annalisa è morta – ha detto Giuseppe Perna, presidente dell’Associazione Annalisa Durante’ – e ci è sembrato giusto coinvolgere anche gli universitari per l’attivazione di tirocini formativi, tesi di laurea, borse di studio su temi connessi alla sua storia”. Per quanto riguarda il concorso scolastico nazionale, sono 56 le candidature pervenute, di cui 2 fuori concorso, per un totale di 3mila studenti coinvolti. Sono 13 le scuole di altre regioni: Puglia, Sardegna, Lazio, Abruzzo, Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte.

Il papà: Vedere tanta partecipazione mi commuove

”Vedere qui ogni anno tutte queste persone e il coinvolgimento di tanti ragazzi mi commuove sempre – ha detto Giovanni Durante, papà di Annalisa – ma mi dà anche la forza per andare avanti e la consapevolezza che Annalisa è viva”. Tra le novità dell’edizione 2023, anche il conferimento di riconoscimenti ad associazioni e artisti che con il loro impegno e le loro opere hanno voluto trasmettere un messaggio di legalità. Tra questi l’associazione ‘Acrobati italiani’ che il 24 febbraio si esibiranno nella performance ‘I supereroi a Forcella’ durante la quale si caleranno dall’edificio della scuola ‘Ristori’. ”Il nostro compito è riuscire a portare questi ragazzi all’Università – ha sottolineato don Tonino Palmese, presidente della Fondazione Polis – non è solo perché abbiano un titolo di studio, ma anche per una cultura in termini di contaminazione perché questi ragazzi senza l’Università potrebbero rischiare di rimanere nel nulla. Questi sono i luoghi per parlare di vie d’uscita e della possibilità di disarmare la mente dei nostri giovani attraverso una cultura alternativa alla violenza, all’intolleranza e all’indifferenza che sta avanzando sempre di più”.

Assessore Filippelli: Occasione per parlare anche di formazione

Alla presentazione della manifestazione ha partecipato anche l’assessore regionale alla Formazione, Armida Filippelli, che ha evidenziato l’impegno dell’ente per la formazione dei giovani e soprattutto delle donne con programmi che guardano in particolare alle sfide del domani quali la transizione digitale ed ecologica.

Potrebbe anche interessarti: Tensione in Galleria Umberto I, a rischio la sicurezza pubblica

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2023/01/24/campania/cronaca/premio-annalisa-durante-al-via-la-quarta-edizione/

In evidenza

POLITICA