SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Cerca
Close this search box.

Portici, donna ferita da un proiettile: era l’obiettivo di chi ha sparato

Si parla anche di:

ferita da un proiettile, la donna è la sorella di un boss di Portici

Nel tarda mattina di oggi la scena da far west. Inizialmente si supponeva fosse stata ferita da un proiettile per sbaglio, ma è di poco fa la comunicazione che la donna potrebbe essere stata l’obiettivo di chi ha sparato e non solamente una vittima collaterale.

Portici, ferita da un proiettile: la donna era un obiettivo

Non è del tutto escluso lo scambio di persona, così come la casualità. In queste ore, le forze dell’ordine si stanno chiedendo se Giuseppina Zeno, la 43enne ferita questa mattina con un colpo di pistola a un gluteo mentre si trovava in viale Melina, non lontano da viale Libertà, possa essere stata il vero obiettivo di chi ha aperto il fuoco. La donna, infatti, stando a quanto si apprende, sarebbe la sorella di un boss del clan Vollaro, egemone sul territorio di Portici, ed avrebbe lei stessa dei precedenti.

Giuseppina era seduta su una sedia, davanti a una boutique, quando, secondo le prime ricostruzioni dei fatti, una moto con in sella due uomini sarebbe spuntata dal nulla. Un colpo di pistola sarebbe partito dall’arma impugnata da uno dei due malviventi, proiettile che ha raggiunto la donna a una gamba. Ecco alcune immagini dal luogo dell’accaduto.

Potrebbe anche interessarti: Sparatoria a Portici: coinvolta una donna

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2023/01/27/napoli/cronaca/portici-donna-ferita-da-un-proiettile-sorella-del-boss/

In evidenza

CRONACA

POLITICA