SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Barra, cittadini in strada contro l’abbandono delle istituzioni

Si parla anche di:

barra, cittadini in strada per chiedere alle istituzioni di più

I residenti del quartiere dell’area orientale di Napoli sono scesi in marcia, lanciando un grido d’allarme alle istituzioni: “Non ci abbandonate“.

Una marcia per assicurare a Barra e ai suoi cittadini un futuro

Una manifestazione partecipatissima, non solo dagli adulti ma anche da tanti giovani. Così, ieri sera, per le strade del quartiere di Barra, nella periferia orientale di Napoli, associazioni, sacerdoti e comuni cittadini hanno sfilato in protesta: una protesta civile ma non servile, perché il disagio lamentato dagli abitanti del quartiere partenopeo è profondo. Stanchi, soli e poco considerati: è questa la situazione denunciata dai residenti. Scarse possibilità per i giovani di restare sul territorio e tanta criminalità. L’appello di alcuni tra i presenti invita le istituzioni alla riflessione: c’è chi sottolinea come “Nel quartiere l’80% dei residenti è gente per bene” e non solo camorra, chi invece riflette in maniera inquisitoria sull’assenza di prospettive per i giovani sul territorio, quasi invogliati ad andare a San Giovanni o a Portici invece che a restare a Barra. Uniti si può, uniti si deve: così recita lo striscione che apre la colonna di residenti in marcia. Una protesta sincera per chiedere legalità e vivibilità in un quartiere dove la fuga delle nuove generazioni procede a un ritmo preoccupante e la presenza delle istituzioni, di pari passo, pare venir meno di giorno in giorno.

Potrebbe interessarti anche: Marcia della legalità a Pianura: “Pio vivrà sempre con noi”

Oppure: Luca Abete contestato alla Federico II: “Vogliamo le stesse cose”

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2023/03/31/napoli/cronaca/barra-cittadini-in-strada-contro-labbandono-delle-istituzioni/

In evidenza

CRONACA

POLITICA