SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Cerca
Close this search box.

Napoli ricorda Maurizio Estate, presentato il libro in sua memoria

Il 17 maggio cade il trentesimo anniversario del brutale assassinio di Maurizio Estate, vittima innocente della criminalità e medaglia d’oro al valore civile, spirato tra le braccia del padre, dopo che gli avevano sparato per essere intervenuto, poco prima, sventando uno scippo ai danni di un passante. Il grave fatto di sangue avvenne esattamente 30 anni fa, a Napoli, al largo Vetriera a Chiaia, oggi largo Maurizio Estate.

La cerimonia a Chiaia questa mattina

La I Municipalità ma l’intera città ha ricordato con la figura di Estate con una deposizione di una corona di fiori davanti alla lapide intitolata al giovane che ancora oggi rappresenta un fulgido esempio, per tanti giovani, di altruismo e di amore per il prossimo. La cerimonia commemorativa si è tenuta alla presenza dei familiari tra gli altri del vicesindaco di Napoli Laura Lieto e di Don Tonino Palmese, presidente della fondazione Polis, parte attiva nell’iniziativa Alla cerimonia dopo l’intervento sul palco, toccante ma allo stesso tempo riflessivo di Davide Estate, nipote del compianto Maurizio, è poi seguita la presentazione del libro “Il ragazzo col sorriso” di Raffaele Sardo. 

Potrebbe interessarti anche: Furto alla Reggia di Caserta, denunciato il ladro 42enne

Oppure: Omicidio Rosa Gigante, la parziale confessione: “La odiavo”

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2023/05/17/napoli/cronaca/attualita/napoli-ricorda-maurizio-estate/

In evidenza

CRONACA

POLITICA