SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Cerca
Close this search box.

Emigrazione giovanile, Pedicini (MET): “Invertire la tendenza”

Si parla anche di:

L’europarlamentare alla convention con delegazioni di giovani provenienti dal Mezzogiorno d’Italia

L’Europa offre alle nuove generazioni delle grandi opportunità, attraverso gli strumenti forniti dalle politiche di Coesione sociale. Il Next Generation Eu è uno di questi e mira a ridurre diseguaglianze territoriali, generazionali e di genere. Grazie a questi strumenti possiamo finalmente appianare le disequità ataviche tra il Nord e il Sud del Paese e mettere fine alla fuga dei giovani dal Mezzogiorno d’Italia. Le nuove generazioni devono sapere che ci sono queste opportunità e le devono pretendere dalle istituzioni nazionali che ne dispongono l’erogazione”. Così l’europarlamentare del Gruppo Greens/Efa e segretario del Movimento Equità Territoriale Piernicola Pedicini, nell’aprire la convention, da lui organizzata, dal titolo “Should I stay or should I go? Quale futuro per i giovani del Meridione d’Europa?”, tenutasi nella sede del Parlamento Europeo a Bruxelles.

Alla covention anche lo scrittore Pino Aprile

Ai lavori hanno preso parte Pino Aprile, giornalista e scrittore, nonché fondatore del Movimento Equità Territoriale; Valentina Servera Clavell, presidente dei Giovani EFA; Elisa Chieregato e Paolo Rizzo, direzione generale Direzione Generale Lavoro Affari Sociali e Inclusione della Commissione Europea. Al convegno sono intervenuti oltre 70 tra studenti e giovani referenti del mondo delle associazioni e delle imprese, provenienti da ogni regione del Mezzogiorno d’Italia. “L’emigrazione massiva dei giovani dal Mezzogiorno d’Italia – ha sottolineato Pino Aprile – è frutto di quella stortura chiamata questione meridionale. Un divario infrastrutturale e sociale fra due aree dello stesso Paese a sostegno di un’economia razzista e squilibrata, che può essere corretta soltanto con l’impegno politico del Paese che ha creato tutto questo. Le tante iniziative in atto, che vedono protagonisti soprattutto le nuove generazioni, devono mirare a questo”.

Potrebbe interessarti anche: Muore al Cardarelli dopo 40 giorni, fu aggredita dal vicino di casa

Oppure: 50mila litri di prodotti petroliferi sequestrati dalla Gdf

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2023/10/25/mondo/politica/emigrazione-giovanile-pedicini-met-invertire-la-tendenza/

In evidenza

CRONACA

POLITICA