SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Sapori, torna a Salerno il grande Salone dei Vini Bio

Lifestyle
Mangiare
Sarà ancora una volta Salerno ad ospitare “Un Mare di Foglie”, il più esclusivo Salone dei vini Bio premiati da Guida Bio 2024

Sarà ancora una volta Salerno ad ospitare “Un Mare di Foglie”, il più esclusivo Salone dei vini Bio premiati da Guida Bio 2024. È un ritorno atteso e carico di emozione per un’esperienza sensoriale che si preannuncia unica ed avvolgente per tutti i winelovers, declinandosi in un duplice appuntamento sabato 2 dicembre 2023: di mattina, alla Sala Teatro “Pier Paolo Pasolini”, nel cuore della città di Salerno, la presentazione della nuova edizione di “Guida Bio Selezioni Vini 2024” a cura di Antonio Stanzione e la premiazione con la prestigiosa “Foglia D’Oro 2024”, il massimo riconoscimento assegnato ai vini che si distinguono per la loro straordinaria qualità, tipicità e caratteristiche di produzione.

In vetrina il meglio dell’enologia biologica

Dalla Sala Pasolini, di pomeriggio, attraversando l’iconica Piazza della Libertà, ci si sposterà alla suggestiva Stazione Marittima disegnata dall’archistar “Zaha Hadid”. Qui, in questa magnifica cornice, nell’incantevole sea front che si apre sul Golfo di Salerno, il Salone dei Vini Bio “Un Mare di Foglie” è pronto a risplendere dalle ore 15 alle 21, con il tasting event che celebra il meglio dell’enologia biologica, con la presenza di oltre 500 etichette provenienti da tutte le regioni d’Italia, garantendo un’occasione di degustazione senza precedenti. 

Organizzato da Guida Bio, “Un Mare di Foglie” è la celebrazione della biodiversità enologica e delle eccellenze produttive italiane. Gli appassionati di vino, i professionisti del settore e gli amanti della sostenibilità si uniranno per un’esperienza indimenticabile, scoprendo il fascino unico dei vini provenienti da agricoltura biologica certificata o in conversione.

Pià di 2.500 vini nella nuova Guida Bio 2024

Oltre 2.500 vini degustati e recensiti rigorosamente alla cieca e 550 aziende presenti nella nuova edizione di Guida Bio 2024 (Rubbettino Editore): unico format nel panorama nazionale ad occuparsi solo ed esclusivamente di vini derivanti da agricoltura biologica certificata o in conversione.

Antonio Stanzione: “Valorizziamo le aziende sostenibili”

«Guida Bio nasce dall’esigenza profonda di riconoscere e celebrare le aziende vinicole che hanno intrapreso il coraggioso percorso verso la sostenibilità, un percorso che va ben oltre la produzione di vino. Il nostro è uno storytelling di esperienze virtuose, di tradizioni e di sfide – sottolinea Antonio Stanzione, ideatore e curatore di Guida Bio – La Foglia d’Oro è molto più di un premio. È il simbolo tangibile del nostro impegno per l’ambiente, per la biodiversità e per l’enologia autentica. È la certificazione per le aziende che, con dedizione e passione, hanno abbracciato un approccio green, contribuendo a preservare il nostro pianeta e a garantire un futuro migliore per le generazioni a venire. La Foglia, con le sue forme uniche, rappresenta l’elemento distintivo delle diverse tipologie di vitigno: in Italia, patria di oltre 500 varietà autoctone di uve, è un elemento di caratterizzazione, perchè spesso solo dalla foglia si possono riconoscere e distinguere le diverse varietà».

Network di imprese provenienti da tutta Italia

La Foglia d’Oro è un tributo a questo impegno. «Ogni Foglia d’Oro premiata è un riconoscimento al valore di aziende che hanno scelto di proteggere la nostra terra e di produrre vini autentici che riflettono le radici del territorio. È un invito a tutti a considerare il nostro ambiente e a sostenere un cambiamento positivo – prosegue Antonio Stanzione – Il Salone dei Vini Bio “Un Mare di Foglie” rappresenta il luogo in cui tutte queste storie straordinarie si incontrano, in cui la passione per il vino biologico e la sostenibilità si fondono in un’unica esperienza straordinaria. Alla Stazione Marittima avremo in degustazione tutte le Foglie premiate di mattina alla Sala Pasolini e anche tante sorprese. Siamo orgogliosi di tornare a Salerno città, che per un giorno diventerà location per il networking di aziende provenienti da tutta Italia, da territori Unesco, da aree interne e fasce costiere, per creare una rete a tutela della sostenibilità dei metodi di produzione. Invitiamo tutti a unirsi a noi in questa celebrazione della natura, del vino e dell’impegno verso un futuro più verde e sostenibile».

Potrebbe interessarti anche: Scontri tra tifosi in città, primi 7 arresti. Sono tutti napoletani

Oppure: Scontri tra tifosi: fermati un napoletano e tre supporter della Roma

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2023/11/08/salerno/lifestyle/sapori-torna-a-salerno-il-grande-salone-dei-vini-bio/

In evidenza

CRONACA