SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Cerca
Close this search box.

Cerimonia vittime foibe, saluto romano durante l’Inno di Mameli

saluto romano cerimonia vittime foibe gedi repubblica frame video

In concomitanza con le chiacchiere sulla claque assemblata e richiamata alla presenza per supportare la presenza del ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano in città, in occasione dell’arrivo del treno della memoria per le vittime delle foibe, una nuova bomba rischia di esplodere. Durante l’inno di Mameli, cantato in apertura della manifestazione, la posa. Qualcuno tra le fila dei presenti si è esibito nel saluto romano, gesto legato a doppio filo con il fascismo. A testimoniarlo, le immagini riprese da un giornalista di Repubblica presente all’evento – video dal quale proviene il frame utilizzato in questo articolo.

Cerimonia vittime foibe, è polemica sui messaggi

“Domani alle ore 11 alla stazione centrale di Napoli, binario 14, interverrà il ministro della Cultura, il nostro Gennaro Sangiuliano, per celebrare l’arrivo del Treno del Ricordo nella nostra città. Interveniamo in massa per far sentire al Ministro il calore e l’affetto della nostra comunità”. Questo è stato il messaggio recapitato dal coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia Luigi Rispoli ad amici e militanti del partito. La notizia del tam tam per richiamare pubblico all’evento, però, ha attirato a sé rapidamente critiche senza veli dalle opposizioni. Ora le accuse al ministro della Cultura per aver approfittato dell’appuntamento per farsi campagna elettorale.

“Che tristezza il ministro Sangiuliano che sta utilizzando il proprio incarico istituzionale per dividere il Paese e per una sua personale scalata politica dentro Fratelli d’Italia”. Ad affermarlo, in una nota, la capogruppo democratica nella commissione Cultura della Camera, Irene Manzi. “Al ministro, che non perde occasione di utilizzare toni sprezzanti nei confronti delle opposizioni anche nel corso degli appuntamenti istituzionali, ricordiamo che il suo temporaneo incarico è iniziato con il giuramento sulla Costituzione a esercitare le proprie funzioni nell’interesse esclusivo della nazione“.

“Le immagini del video di Repubblica.it sono molto chiare”, continua il deputato democratico e responsabile sud del PD, Marco Sarracino. “Nel corso della tappa napoletana del treno del ricordo organizzata dal MiC e a cui partecipava Sangiuliano, la claque ‘inviata’ da FdI ha anche ‘omaggiato’ il ministro della Cultura con il saluto romano. Una scena intollerabile: chiediamo a Sangiuliano di spiegare come sono organizzate le iniziative istituzionali promosse dal suo gabinetto che alcune volte somigliano più a raduni di partito e di nostalgici“.

Potrebbe interessarti anche: Manifesti della Regione contro FdI in Campania: è polemica

Oppure: Minacce al ministro Nordio, una scritta nella stazione della Metro

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2024/02/26/napoli/politica/cerimonia-vittime-foibe-saluto-romano/

In evidenza

CRONACA

POLITICA