SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Cerca
Close this search box.

Fecero incendiare il negozio per avere i soldi dell’assicurazione, 3 arresti

Nella mattinata odierna, all’esito dell’attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, militari della Compagnia Carabinieri di Benevento hanno dato esecuzione ad una ordinanza – emessa dal Giudice per le indagini preliminari di Benevento – di custodia cautelare in carcere e agli arresti domiciliari nei confronti di un 19enne, un 45enne di Casal di Principe e una 34enne di Benevento, ritenuti gravemente indiziati, in concorso tra loro, il primo quale esecutore materiale, il secondo e la terza quali mandanti, di incendio doloso di un tabacchi.

I dettagli delle indagini

In particolare, l’attività d’indagine traeva origine dall’incendio di un esercizio commerciale, completamente distrutto dalle fiamme, verificatosi nel mese di settembre dello scorso anno in San Martino Sannita.

Le conseguenti indagini, svolte dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e dalla Stazione Carabinieri di San Giorgio del Sannio, avviate inizialmente attraverso un accurato sopralluogo e la visione delle telecamere di sorveglianza della zona, hanno permesso di individuare un giovane, parzialmente travisato, che era stato avvolto dalle fiamme e si era allontanato dal luogo dell’incendio a bordo di una bicicletta elettrica, abbandonando nei pressi dell’esercizio commerciale alcuni indumenti parzialmente bruciati che sono stati successivamente sequestrati unitamente al locale.

I militari, quindi, hanno verificato se negli ospedali della regione fosse stato trasportato o visitato un giovane con ustioni sul corpo, individuando in un’azienda ospedaliera del napoletano un giovane che per caratteristiche fisiche e per le ustioni riportate poteva essere compatibile con l’autore dell’incendio. Dal sopralluogo del locale, inoltre, sono emerse anomalie rispetto alle dichiarazioni rese dai titolari. Le successive ed approfondite indagini attraverso servizi di OCP, perquisizioni e sequestri, intercettazioni telefoniche ed ambientali, esame dei tabulati telefonici nonchè l’escussione dei testimoni hanno consentito di acquisire elementi probatori in ordine all’episodio, ed in particolare gravi indizi di colpevolezza quale autore materiale nel giovane 19enne che era stato visitato e ricoverato, nonché quali mandanti nei gestori dell’esercizio commerciale che avevano organizzato il tutto per ottenere un indennizzo assicurativo.

Sulla scorta degli elementi raccolti il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Benevento, condividendo la richiesta della Procura, ha emesso ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere e agli arresti domiciliari.

Potrebbe anche interessarti: 21enne uccisa da un’auto pirata a Napoli

Oppure: Incidente stradale a Napoli: 27enne investita, in prognosi riservata

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2024/05/09/benevento/cronaca/fecero-incendiare-il-negozio-per-avere-i-soldi-dellassicurazione-3-arresti/

In evidenza

CRONACA

Al via i saldi estivi 2024

Iniziano le vendite promozionali di fine stagione, i saldi estivi 2024 aprono i battenti proprio in queste ore. Un’occasione per acquistare capi d’abbigliamento, calzature e

POLITICA