SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Cerca
Close this search box.

Napoli, forti scosse ai Campi Flegrei: parla il sindaco Manfredi

Totalmente asintomatico ma positivo al Covid il sindaco Gaetanp Manfredi continuerà a seguire l'attività amministrativa per Napoli

“Non posso dire alle persone di non avere paura perché è un sentimento irrazionale ed è fisiologica, ma dico ai napoletani che c’è grande controllo, grande attenzione e che mai questo territorio, sia dal punto di vista geofisico che strutturale, è stato controllato come adesso. Cerchiamo di vivere il più normalmente possibile”. Questo l’invito che il sindaco Manfredi ha rivolto ai cittadini all’indomani delle forti scosse distintamente avvertire in molti quartieri della città a seguito dei terremoti nei Campi Flegrei. “C’è massima attenzione da parte di tutte le istituzioni e di tutte le strutture. Noi sicuramente avremo cura della sicurezza di tutti i cittadini perché è la nostra responsabilità da amministratori e conoscitori del fenomeno. Dico ai cittadini: non fatevi prendere dal panico, informatevi e gestite la situazione nel modo migliore possibile”.

La situazione ai Campi Flegrei

“I dati che ci vengono dall’Ingv ci dicono che non ci sono segnali di modifica sia per quanto riguarda gli indicatori di sollevamento del suolo sia per quanto riguarda le misure geochimiche e dunque il trend non è variato rispetto al passato e questo è un dato positivo”. Così ha iniziato questa mattina il sindaco di Napoli e della città metropolitana Gaetano Manfredi la sua conferenza stampa per discutere con gli operatori dell’informazione delle ore di paura per le forti scosse ai Campi Flegrei.

“È molto importante riuscire a gestire queste situazioni di emergenza, con cui però dobbiamo convivere e probabilmente convivremo per mesi”, ha continuato il primo cittadino. All’indomani della scossa di terremoto di magnitudo 4.4 e delle diverse sopra i 3 gradi, la paura è tanta. “Dobbiamo garantire sicurezza ai cittadini”, ha aggiunto Manfredi, “che parte da una valutazione della sicurezza degli edifici pubblici, su cui abbiamo già attenzione. C’è un’attenzione agli edifici privati e su questo è in corso un’indagine da parte della Protezione civile nazionale, la prima fase si concluderà a giugno. Nel comune di Napoli le squadre dei Vigili del fuoco e le nostre squadre della protezione civile non hanno evidenziato danni agli edifici privati”.

Comune e Prefettura lavorano in sinergia

Nel pomeriggio, ha annunciato il sindaco, “si terrà un’ulteriore riunione del Centro operativo comunale con tutti i dirigenti interessati e con i presidenti delle Municipalità 9 e 10. Il Coc si è insediato pochi minuti dopo la scossa più significativa e ha operato tutta la notte. Ho seguito in contatto con la Protezione civile nazionale tutto quello che è successo stanotte e teniamo sotto controllo la situazione. Cerchiamo di fare tutto possibile per garantire serenità e tranquillità, sappiamo che non è possibile in assoluto ma noi tutti insieme dobbiamo lavorare per convivere con questo fenomeno, partendo dalla considerazione che un rischio eruttivo al momento non c’è, non è segnalato da nessun indicatore dell’Ingv”.

La scossa di magnitudo 4.4 registrata ieri “rientra nei dati previsti per la pcrisi bradisismica”, ha rassicurato il sindaco. “Non è una scossa anomala, è quello che purtroppo ci aspettiamo. Una magnitudo 4.4 è realistica: tra le più alte all’interno di questa crisi, ma è possibile. Da un lato c’è la serie storica, quello che è stato misurato fino ad oggi ed è arrivato a 4.4, e ci sono degli studi teorici, e le previsioni teoriche in questo settore sono sempre probabilistiche, che ci dicono che ci può essere anche una magnitudo leggermente più alta, ma mai superiore a 5. Questo ci dicono gli studiosi. Noi dobbiamo lavorare in questa direzione: informazione, controllo e gestione delle varie criticità. Miglioreremo sempre di più il coordinamento ma dobbiamo mantenere la calma, lavorare tutti insieme, garantire sicurezza e avere una perfetta sintonia con le strutture scientifiche che dobbiamo seguire, questo è fondamentale”.

Potrebbe interessarti anche: Nuovo terremoto nella zona Flegrea. La terra non si ferma più

Oppure: Forti scosse ai Campi Flegrei, gente in strada a Pozzuoli (VIDEO)

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2024/05/21/napoli/cronaca/campi-flegrei-forti-scosse-sindaco-manfredi/

In evidenza

CRONACA

Al via i saldi estivi 2024

Iniziano le vendite promozionali di fine stagione, i saldi estivi 2024 aprono i battenti proprio in queste ore. Un’occasione per acquistare capi d’abbigliamento, calzature e

POLITICA