SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

EBAC Campania non lascia soli gli artigiani

Si parla anche di:

#EBAC #Campania non lasciano soli gli artigiani, ma anzi raddoppiano. Il fondo di solidarietà bilaterali dell’artigianato costituito così come l’ente bilaterale dell’artigianato al lavoro in perfetta sintonia con quanto sta facendo il ministero del lavoro per ampliare anche per gli artigiani di ulteriori nove settimane aggiuntive il periodo temporale di nove settimane di cassa integrazione. Finora previsto dal decreto legge cura Italia in vista di essere raddoppiato nel decreto aprile in arrivo nei prossimi giorni. Questo significa la possibilità che agli attuali 2000 € che gli artigiani che ne hanno fatto richiesta potrebbero aggiungersi altri 2000 € per 18 settimane di cassa integrazione, ad essere interessata è una platea di 1.300.000 imprese per un totale di 3 milioni di addetti in tutta Italia. 700.000 i dipendenti delle imprese artigiane già coinvolti dalle prestazioni di sostegno al reddito. Tenendo i dati della Campania nel consueto report settimanale emanato da EBAC ad oggi sono 5618 le domande presentate da tutta la regione Campania per supportare la richiesta di aziende garantire un sostegno al reddito di 16.854 lavoratori, e mentre 140.000 persone stanno ancora attendendo il pagamento della CIG dell’IMPS, EBAC Campania con orgoglio e soddisfazione può confermare l’erogazione dei primi fondi che ad oggi hanno riguardato già 2500 lavoratori impiegati in diversi settori dell’artigianato in Campania che fanno riferimento a oltre 820 aziende. La scadenza per presentare la domanda il 31 agosto 2020.

 

https://www.sicomunicazione.it/2020/05/06/napoli/economia/ebac-campania-non-lascia-soli-gli-artigiani/

In evidenza