SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Conte si è dimesso: “Ringrazio ogni singolo Ministro”. Ma …

Dopo oltre 500 giorni, si è concluso il secondo Governo Conte. Il premier in aula ha formalizzato il suo passo indietro. “Ringrazio ogni singolo ministro”, ha detto sostenuto dai capi delegazione del M5s Alfonso Bonafede, del Pd Dario Franceschini e di Leu Roberto Speranza. Poi è salito al Quirinale per presentare al presidente Mattarella le dimissioni. Ora toccherà al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sbrogliare la matassa che appare intricatissima.

Franceschini: “Risultati positivi in un momento difficile grazie a Conte”

«Abbiamo affrontato al meglio una delle fasi più difficili della storia repubblicana, al meglio delle nostre capacità e crediamo con molti risultati positivi, grazie alla guida del presidente Conte e al sostegno delle nostre forze politiche», ha detto il Ministro Franceschini, sempre più vicino con le posizioni del premier.

Da domani gli incontri di Mattarella

Da domani pomeriggio il Capo dello Stato dovrebbe cominciare ad ascoltare i gruppi politici dopo la cerimonia per il Giorno della Memoria. Conte ora attende l’ipotesi di un reincarico. Mattarella dovrà capire le reali intenzioni dei partiti e Pierferdinando Casini sottolinea : “se oggi Conte va al Quirinale con la possibilità di avere il reincarico è perché non è stato battuto in Parlamento».

Vertice con un moderato Berlusconi

Il Capo dello Stato dovrà poi ascoltare il centrodestra. Nel pomeriggio è previsto un vertice tra Salvini, Meloni, Berlusconi in collegamento dalla Provenza, i centristi dell’Udc e il gruppo Cambiamo di Toti. La coalizione appare divisa tra Fdi, che vuole rigorosamente andare al voto e Forza Italia che non esclude un governo di unità nazionale; sognando Silvio Berlusconi come prossimo Presidente della Repubblica,

https://www.sicomunicazione.it/2021/01/26/campania/politica/conte-si-e-dimesso-ringrazio-ogni-singolo-ministro-mattarella-e-pronto-a-richiamarlo/

In evidenza