SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Reintegro dei medici no vax, De Luca: “No ai contatti con i pazienti”

reintegro medici no vax parla de luca

Ieri, il Consiglio dei Ministri aveva decretato il decadimento dell’obbligo vaccinale per il personale sanitario, reintegrando di fatto i medici no vax. Oggi, la stoccata del presidente De Luca, che ha comunicato le sue direttive per la Regione Campania.

L’ultima di De Luca

La direttiva, che reca in calce la firma del Presidente De Luca, è stata inviata ai Direttori generali delle ASL e degli Ospedali questo pomeriggio e comunica nero su bianco la volontà del Governatore in merito alla decisione di reintegrare i medici e il personale sanitario no vax.

Medici e operatori non vaccinati, dunque, non potranno entrare a contatto con i pazienti e con gli operatori vaccinati. La misura, in controtendenza con le decisioni del Governo centrale, per De Luca, tutelerà la salute di chi si è vaccinato. La Regione rassicura: “Saranno messe in campo le necessarie azioni dirette a contrastare ogni ipotesi di contagio, evitando il contatto diretto del personale non vaccinato con i pazienti”.

L’iniziale opposizione del Governatore al reintegro

Fin dall’alba della decisione presa a livello nazionale, il Governatore De Luca aveva dimostrato il suo pieno dissenso in fatto di reintegro dei medici no vax. Il loro reintegro, per il presidente della Regione, “è un atto di totale irresponsabilità che offende i medici che hanno fatto il loro dovere, che hanno dato prova di deontologia professionale, che offende i pazienti, che fa solo demagogia. E’ qualcosa di intollerabile“.

Potrebbe anche interessarti: I primi atti del governo: dal decreto anti-rave ai medici novax

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2022/11/02/campania/cronaca/reintegro-dei-medici-no-vax-de-luca-no-ai-contatti-con-i-pazienti/

In evidenza

CRONACA

POLITICA