SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Disabili sequestrati, torturati e picchiati per pubblicare i video sui …

E’ emersa una vera e propria galleria degli orrori ai danni di alcuni disabili residenti nella provincia di Agrigento. Antonio Casaccio (26 anni), Gianluca Sortino (23 anni) e Angelo Marco Sortino (36 anni) non avevano vergona di mostrare le loro gesta sui social.

Torture disumane senza ragione

Lungo l’elenco delle torture compiuto dai tre aguzzini verso anziani e disabili con difficoltà cognitive e motorie. Nei filmati un uomo viene legato alla sedia con un secchio in testa per poi essere brutalmente picchiato. Un altro viene preso a bastonate, legato con un nastro adesivo da imballaggio e abbandonato per strada. I raid venivano compiuti anche entrando con forza in casa delle vittime Ai più fortunati veniva gettata solo vernice addosso, a qualcuno addirittura acido sulla testa. Le vittime venivano poi umiliate finendo sui social.

Alcuni filmati delle violenze sequestrati dai Carabinieri di Agrigento

Le accuse della Procura di Agrigento

«Gli indagati, lungi dal vergognarsi delle loro turpe gesta – scrivono gli investigatori – divulgavano su Facebook le loro criminali imprese, compiacendosi delle violenze perpetrate sugli inermi anziani».  La notte scorsa i tre sono stati finalmente arrestati dai carabinieri di Licata, con le accuse di tortura, lesioni, sequestro di persona e violazione di domicilio. Sul profilo Facebook di uno degli aguzzini campeggia, tra l’altro, questa frase: «Tratta come ti trattano, che non è mai sbagliato».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Scambiato per un rivale, 15enne preso a sprangate

https://www.sicomunicazione.it/2021/01/28/campania/cronaca/disabili-sequestrati-torturati-e-picchiati-per-pubblicare-i-video-sui-social/

In evidenza